Le prime pagine di oggi

Le critiche alla legge di stabilità, l'accordo sul debito negli Stati Uniti, e la salma di Priebke è sparita

Quasi tutti i giornali di oggi aprono ancora con le norme contenute nella legge di stabilità, che il giorno dopo la sua presentazione raccoglie critiche trasversali da sindacati, Confindustria e dai partiti di maggioranza e opposizione. Il Corriere della Sera si occupa invece dell’accordo raggiunto in extremis sul debito negli Stati Uniti fra il Presidente Obama e la maggioranza repubblicana, per riavviare la macchina del governo federale.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali