• Ultime LaPresse
  • Questo articolo ha più di nove anni

Giappone, vapore fuoriesce da reattore n° 3 di Fukushima

Tokyo (Giappone), 18 lug. (LaPresse/AP) – Una nube di vapore si è sollevata stamattina dal reattore n° 3 della centrale nucleare di Fukushima, in Giappone, ma non è chiaro quale sia la sua origine. Lo riferisce la società Tepco, che gestisce lo stabilimento, aggiungendo però che i livelli di radiazioni sono stabili e i lavoratori stanno continuando a iniettare acqua nel reattore per raffreddarlo. Il reattore numero 3 di Fukushima Daiichi è uno dei tre dove, a seguito del terremoto e dello tsunami dell’11 marzo del 2011, il nocciolo si è surriscaldato arrivando alla fusione. Le radiazioni emesse allora contaminarono aria, acqua e terreno vicino. Si stima che per spegnere la centrale ci vorrebbero 40 anni. L’incidente del 2011 a Fukushima è stato il peggiore disastro nucleare al mondo dopo quello di Chernobyl del 1986. A seguito della crisi la maggior parte dei reattori in Giappone restano spenti per controlli di sicurezza.

© Copyright LaPresse – Riproduzione riservata