• Ultime LaPresse
  • Questo articolo ha più di nove anni

Bernanke: Economia Usa ha ancora bisogno di tassi interesse bassi

Washington (Usa), 10 lug. (LaPresse/AP) – L’economia degli Stati Uniti ha ancora bisogno dei tassi di interesse bassi adottati dalla Federal Reserve. Lo ha detto il presidente della stessa Fed, Ben Bernanke, in un discorso al National Bureau of Economic Research in Cambridge, in Massachusetts, dedicato ai successi e ai fallimenti dell’istituto nella gestione dell’economia nei cento anni di vita della banca centrale americana. Le politiche, ha aggiunto rispondendo ad alcune domande, sono ancora necessarie perché il tasso di disoccupazione resta alto e l’inflazione è al di sotto dell’obiettivo fissato dalla banca centrale. La crescita dell’economia, ha quindi sottolineato, è ostacolata dalle tasse alte e dai tagli alle spese federali. Guardando al passato, Bernanke ha poi spiegato come la crisi finanziaria del 2008 abbia mostrato alla Fed la necessità di rafforzare il suo approccio in termini sia di regolamentazione sia di politiche sui tassi di interesse.

 

Sempre oggi, sono stati pubblicati i minute (verbali) dell’ultimo incontro di giugno della banca centrale. E da essi è emerso come i membri dell’istituto si siano detti convinti che i miglioramenti del mercato debbano essere duraturi prima che la Fed possa procedere a ridurre il suo programma di acquisto di titoli. I contenuti dei verbali rispecchiano quanto detto dallo stesso Bernanke durante una conferenza stampa tenuta dopo l’incontro. Allora disse che la Fed probabilmente rallenterà il programma di acquisto di bond nei prossimi mesi dell’anno e lo terminerà a metà 2014 se l’economia continuerà a rafforzarsi.

© Copyright LaPresse – Riproduzione riservata