• Internet
  • Questo articolo ha più di nove anni

John McAfee ha saltato lo squalo

In un video bizzarro spiega come si disinstalla l'antivirus che porta il suo nome, tra armi, donne che gli si strusciano intorno e "sali da bagno" da sniffare

John McAfee, il milionario statunitense noto per avere fondato la società di antivirus per computer che porta il suo nome, ha pubblicato su YouTube un video in cui spiega a modo suo – tra armi, donne poco vestite e sniffate di “sali da bagno” – come disinstallare dai pc il programma per la sicurezza informatica che contribuì a creare alla fine degli anni Ottanta.

Di McAfee si era parlato molto negli ultimi mesi del 2012 in seguito a un caso di omicidio nel Belize, paese in cui era andato a vivere dopo avere venduto la sua società e avere lasciato gli Stati Uniti. Dal Belize era scappato sostenendo che le autorità locali stessero complottando contro di lui, con l’obiettivo di incriminarlo per la morte del suo vicino di casa, ucciso con alcuni colpi di arma da fuoco. McAfee visse per settimane da fuggitivo, poi raggiunse Città del Guatemala, in Guatemala, dove chiese asilo. La richiesta non gli fu accordata e fu espulso dal paese a metà dicembre 2012, cosa che comunque gli consentì di raggiungere Miami, negli Stati Uniti, tenendosi a debita distanza dal Belize.

Da allora John McAfee non si era più fatto sentire molto, anche se al momento dell’espulsione dal Guatemala aveva detto di non sapere ancora quanto sarebbe rimasto a Miami. Nel video, McAfee spiega di non avere più rapporti con la società che ha fondato da almeno 15 anni e fa intendere che gli antivirus che produce ora non sono al livello di quelli realizzati tempo fa. Dice di ricevere spesso lamentele da parte degli utenti, che lo credono ancora coinvolto nell’azienda, e fa capire che disinstallare gli antivirus di McAfee è complicatissimo.

Il video ha chiaramente un tono ironico, ma è molto scarso e realizzato con pochi mezzi. McAfee usa armi, ha donne che gli si strusciano intorno e ci sono scene in cui sniffa una polvere bianca, che allude a qualcosa di diverso dai “sali da bagno” indicati dalla scatola sulla sua scrivania. Non è chiaro quale sia lo scopo del video, forse quello di fare capire che McAfee non c’entra più nulla con la società che porta il suo nome, ma il risultato lascia per lo meno perplessi.