Boccassini e la “furbizia orientale” di Ruby

Questa mattina, durante la sua requisitoria nel processo di Milano contro Silvio Berlusconi per favoreggiamento della prostituzione minorile, il pubblico ministero Ilda Boccassini si è espresso così su Ruby, ovvero Karima El Marhoug, la ragazza marocchina che ha dato inizio all’intera vicenda.

«Per assurdo, in questa situazione, la minore extracomunitaria – persona, lo ripeto, intelligente, furba, di quella furbizia proprio, “orientale”, delle sue origini – sfrutta, riesce a sfruttare il proprio essere extracomunitaria»

(per la cronaca, rispetto all’Italia il Marocco è a Occidente)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.