Le prime pagine di oggi

La morte di Andreotti, i processi a Berlusconi restano a Milano, e i timori di Draghi per la disoccupazione

L’apertura di quasi tutti i giornali di oggi è dedicata alla morte di Giulio Andreotti, ricordato come uomo di potere e legato a molti misteri della vita pubblica in Italia. L’Unità titola invece sul decreto del governo sul lavoro, anticipando i possibili provvedimenti, Libero per una volta sostiene il governo Letta, per paura di cosa potrebbe succedere dopo una sua caduta, e Europa si occupa dei candidati alla leadership del PD a cinque giorni dall’assemblea nazionale del partito.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali