Che cosa è successo in Basilicata

Un'inchiesta su presunti rimborsi illeciti ha fatto arrestare due assessori e un consigliere regionale: il presidente De Filippo, del PD, si è dimesso

Mercoledì 24 aprile il presidente della Basilicata, Vito De Filippo, del Partito Democratico, si è dimesso dall’incarico a seguito di un’inchiesta, in cui non è coinvolto, sull’uso illecito dei rimborsi. Da ieri sono agli arresti domiciliari due assessori e un consigliere: Vincenzo Viti (del PD, assessore al Lavoro e alla Formazione), Rosa Mastrosimone (esterna in quota IdV, assessore all’Agricoltura) e Nicola Pagliuca, consigliere e capogruppo del PdL.

L’inchiesta, coordinata dal procuratore capo della Repubblica di Potenza Laura Triassi, era partita a ottobre con il sequestro di una serie di documenti nel Consiglio regionale. Le accuse, relative a spese e rimborsi troppo alti di pranzi e cene, fanno riferimento al 2010-2011 e sono di peculato e false attestazioni. La procura ha anche predisposto il sequestro di conti correnti per 100mila euro. Ad altri otto consiglieri, sia di centrodestra che di centrosinistra, è stato imposto l’obbligo di dimora: il divieto dunque di allontanarsi dal territorio del comune di dimora senza l’autorizzazione del giudice.

In Basilicata si tornerà quindi al voto tra alcuni mesi. Vito De Filippo, che è al suo secondo mandato dopo aver vinto nel 2010, rimarrà formalmente in carica fino a nuove elezioni e ieri ha deciso di revocare tutti gli assessori e nominare una nuova giunta. Nella sua lettera di dimissioni, inviata alla presidenza del Consiglio Regionale, alla Corte d’Appello e alla Prefettura, ha scritto: 

«Ci sono momenti in cui le testimonianze sono importanti quanto la sostanza delle cose e la potenza di verità che hanno le parole; in questo tempo il primo esempio da dare è quello di affermare che la politica è una disponibilità di servizio agli altri, non una bramosia. Per questo, di fronte ad un’inchiesta che deturpa l’immagine della Basilicata, con ipotesi forse non penalmente gravi, ma umanamente odiose, ritengo giusto fare un passo indietro determinando, in questo modo, una stagione rinnovata per la Regione»

Nella foto: Vito De Filippo, presidente regione Basilicata, (©Alessandro Paris/lapresse)