Viaggi e fotografie

È aperto il bando del festival Cortona On The Move per sottoporre i propri lavori fotografici: i cinque migliori saranno esposti, qui intanto i vincitori del 2012

Cortona On the Move è un piccolo e interessante festival di fotografia dedicato esclusivamente al tema del viaggio. Dal 18 luglio al 29 settembre 2013 per il terzo anno a Cortona (Arezzo) saranno proposte una serie di mostre, conferenze e incontri. Il festival è curato da Arianna Rinaldo dell’associazione On the move.

La fotografia vive oggi un periodo di particolare fortuna critica e commerciale: festival, gallerie e luoghi più o meno istituzionali propongono con frequenza mostre ed eventi legati alla fotografia e all’immagine in generale, mescolando autori e amatori. Cortona on the move propone un piccolo circuito alternativo, il circuito OFF, basato proprio su quest’idea “democratica”, come sosteneva William Eggleston, di pubblico largo, non solo fruitore ma produttore anche di immagini, in costante aumento grazie alle tecnologie. Il circuito OFF è l’occasione per misurarsi con maestri in un contesto prestigioso e frequentato da appassionati e operatori del settore.

L’anno scorso i fotografi scelti sono stati Simone Massera, Francesco Pergolesi, Giuseppe Fanizza, Jean Marc Caimi e Talos Buccellati di cui potete vedere le fotografie di seguito. Il sito del festival 2013 è online, dentro ci sono diverse informazioni sulle modalità per proporre dei lavori.

Il programma del festival non è ancora stato annunciato, nelle prossime settimane verranno pubblicati i nomi e i titoli delle mostre. Il Post seguirà, con una collaborazione che inizia oggi, le novità legate a Cortona on the move mostrando i lavori delle edizioni passate, e proponendo materiali, articoli e contenuti sulla fotografia in generale.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.