Le foto dell’edificio crollato a Napoli

Un'ala di un palazzo vicino a piazza della Repubblica si è sbriciolata: sembra non ci siano feriti, ma il traffico ha bloccato la città

Stamattina è crollata a Napoli l’ala di un edificio di fronte a Parco Villa Comunale, al civico 72 tra arco Mirelli e piazza della Repubblica. Molti detriti sono finiti sulle auto in sosta e su un autobus. Sul luogo del crollo sono arrivate quattro squadre di vigili del fuoco e le forze dell’ordine, ma sembra che non ci siano feriti. La chiusura dell’intera zona intorno all’edificio ha causato il blocco di una delle strade più trafficate della città.

NAPOLI – Dramma in pieno centro a Napoli. È crollata l’ala di un edificio, al civico 72, tra arco Mirelli e piazza della Repubblica, a due passi dal consolato americano. Molti detriti sono finiti sulle auto in sosta e su un autobus. Alcuni inquilini del palazzo raccontano che, pochi minuti prima del crollo, nella zona del collasso, si trovava una vigilessa chiamata da alcuni residenti che avevano sentito sinistri scricchiolii. Ma per i vigili del fuoco non ci sono dispersi.

PISCINA – Sul terrazzo, proprio sopra la parte collassata, c’era anche una piscina e diversi soppalchi. Nell’ala dell’immobile, spaventosamente sventrata, si trovano uffici e case private. Sul posto sono accorse quattro squadre di vigili del fuoco e forze dell’ordine. La città è in tilt, bloccata una delle arterie principali del traffico di Napoli: per facilitare i soccorsi è stato riaperto il Lungomare, mentre sul posto si sono portati il sindaco de Magistris e il vicesindaco Sodano.

(continua a leggere sul sito del Corriere del Mezzogiorno)