Arriva la PlayStation 4

Le foto e i video della presentazione della nuova console di Sony, che ancora non esiste e che sarà in vendita entro Natale

Mercoledì 20 febbraio Sony ha presentato a New York la nuova PlayStation 4, la prossima generazione del suo sistema per videogiochi. La nuova console sarà messa in vendita entro la stagione degli acquisti natalizi, a circa 7 anni dall’introduzione della PlayStation 3. Sony in questo modo spera di rafforzare il proprio marchio e farlo riaffermare sul mercato, che è cambiato molto negli ultimi anni anche grazie al successo della Wii di Nintendo e della Xbox 360, i due suoi principali sistemi concorrenti nel settore dei videogiochi.

Nel corso dell’evento di mercoledì non è stata presentata la console vera e propria, perché ancora non esiste. Gli sviluppatori di Sony ci stanno lavorando e non è stato quindi possibile vederla in anteprima. In compenso si sa che sarà basata su una serie di processori più potente dell’attuale (otto x86-64 AMD Jaguar CPU core), che avrà 8GB di memoria temporanea ad alta velocità (RAM DDR5), per una resa migliore dei giochi. La maggiore potenza di calcolo consentirà di avere una grafica più raffinata e meno spigolosa, con un maggiore numero di poligoni come dicono quelli che la sanno lunga (30mila contro i 15mila cui di solito arriva PlayStation 3). Avrà un lettore Blu-Ray (6x) e DVD (8x), USB 3 e Bluetooth 2.1.

La nuova PlayStation 4 avrà anche tempi di avvio più rapidi e la possibilità di sospendere più facilmente il gioco, con un sistema simile a quello usato sui computer per mettere in pausa le sessioni di lavoro. Si potrà collegare a Internet per scaricare direttamente i giochi, che potranno essere giocati man mano che sono scaricati senza dovere attendere il completamento dell’intero download. Grazie alla connessione il sistema consentirà anche di vedere i propri amici mentre giocano e di conversare con loro in una chat. Sony ha anche previsto una serie di applicazioni per smartphone per collegarsi agli ambienti di gioco della PlayStation 4.

L’unica cosa fisicamente già realizzata e mostrata mercoledì a New York è stata il nuovo controller, cioè il dispositivo che si utilizza per muoversi durante il gioco. Ricorda molto le versioni precedenti, ma nella parte centrale ha un sensore (touchpad) simile a quelli utilizzati sui computer portatili per spostare il puntatore del mouse sullo schermo. Servirà per muoversi più facilmente nei menu o per eseguire alcuni movimenti di precisione nei giochi. Il controller della nuova PlayStation 4 ha anche una serie di sensori per rilevare il movimento e la sua posizione nello spazio, soluzioni già adottate da tempo da Nintendo sulla propria Wii e da Microsoft su Xbox360 tramite Kinect.

Sony ha confermato che la PlayStation 4 sarà messa in vendita entro il prossimo Natale, ma non ha specificato tempi più precisi né il prezzo a cui sarà messa in vendita. Tra le poche anticipazioni, i responsabili della società hanno confermato che il lancio della nuova console sarà accompagnato da alcuni titoli come “Killzone: Shadow Fall”, “Infamous: Second Son”, “The Witness”, “Destiny” e l’atteso “Diablo 3” (per console PlayStation).

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.