Le prime pagine di oggi

I risultati delle elezioni in Israele, le dimissioni di Mussari dall'ABI, e nuovi numeri sugli esodati, di cui si dovrà occupare il prossimo governo

I giornali di oggi dedicano l’apertura a notizie diverse: il Corriere della Sera apre con i risultati delle elezioni in Israele, con la vittoria di Netanyahu ma con un risultato inferiore alle attese, Repubblica segue ancora le polemiche nel PDL sulla composizione delle liste elettorali, la Stampa annuncia la collaborazione di David Axelrod, “il guru di Obama”, alla campagna elettorale di Monti, il Mattino e il Messaggero titolano sul numero degli esodati, 150 mila ancora senza copertura di cui si dovrà occupare il prossimo governo, l’Unità, il Manifesto e Europa aprono con l’annuncio di Bersani di rivedere l’impegno per l’acquisto degli F35, e il Giornale attacca Monti per le sue parole sulla storia del PCI. I quotidiani sportivi si occupano del pareggio fra Juventus e Lazio nella semifinale di andata della Coppa Italia.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali