• Mondo
  • martedì 11 Dicembre 2012

Le nuove foto dalle Filippine

Il numero delle persone uccise dal tifone Bopha è salito a 700 mentre continuano le ricerche di centinaia di dispersi, soprattutto pescatori

Le autorità filippine hanno dichiarato oggi che il numero delle persone uccise dal tifone Bopha, che martedì scorso ha colpito il sud del Paese, è salito a più di 700. Ci sarebbero anche centinaia di dispersi (quasi 900 secondo i dati), tra cui molti pescatori, quasi 300, che si trovavano in mare a General Santos durante il tifone. Il tifone Bopha, secondo la Protezione civile, ha causato almeno 714 morti, la maggior parte sull’isola di Mindanao. Le regioni più colpite sono state la valle di Compostela e il Davao orientale. L’ONU ha lanciato una raccolta fondi internazionale per trovare intanto 65 milioni di dollari a sostegno degli sfollati.