Le prime pagine di oggi

La "vendetta dei Talebani" a Kabul e le modifiche alla riforma del lavoro

I giornali di oggi hanno notizie diverse in apertura: la Stampa, il Corriere della Sera e il Secolo XIX si occupano degli attacchi dei Talebani a Kabul contro il Parlamento, le ambasciate, il palazzo del Presidente Karzai e gli alberghi, Repubblica, il Messaggero e il Mattino aprono invece con la riforma del lavoro sulla quale, alla vigilia dell’incontro di domani fra il Presidente del Consiglio e i segretari dei partiti della maggioranza, sembra si stia raggiungendo un accordo che preveda una maggior flessibilità sulle assunzioni, come richiesto dalle imprese. L’Unità dedica invece l’apertura alla campagna elettorale per le presidenziali francesi a una settimana dal voto, mentre il Giornale titola su una intercettazione dell’ex tesoriere leghista Belsito che minacciava di “spararsi in bocca”. Anche i quotidiani sportivi hanno scelte diverse: la Gazzetta e il Corriere dello Sport sono ancora sul ricordo di Morosini, mentre Tuttosport apre con le scelte di mercato della Juventus.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali