Le prime pagine di oggi

La trattativa per la riforma del lavoro, un Leonardo ritrovato (forse), e il Corriere ci dice in che città si vive bene

I principali quotidiani di oggi aprono con la trattativa per la riforma sul lavoro, sulla quale il governo vuole chiudere entro dieci giorni mentre i sindacati contestano la riduzione degli ammortizzatori sociali. L’Unità segue la crescita continua del prezzo della benzina e la riduzione della spesa delle famiglie, mentre il Giornale si occupa della motivazione della sentenza per la strage di mafia del ’93 a Firenze, che esclude responsabilità di Forza Italia e conferma la trattativa fra Stato e mafia, e Libero denuncia la vicenda di 41mila insegnanti “imboscati”, che non svolgono il loro compito nelle aule perché in distacco sindacale. I quotidiani sportivi aprono con la presentazione della partita di stasera dell’Inter in Champions League e con le dichiarazioni contro gli arbitri di Andrea Agnelli, per il quale la Juventus è “contro tutto e tutti”.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali