Le prime pagine di oggi

Lo spread torna protagonista, la Padania la prende sul personale

Le prime pagine di oggi aprono ancora (e naturalmente) con il cosiddetto decreto “salva-Italia”, presentato ieri pomeriggio dal Presidente del Consiglio a Camera e Senato. Mentre la Repubblica e il Corriere pongono in primo piano le parole di Mario Monti e il contenuto delle riforme, la Stampa e il Giornale danno spazio al primo risultato tangibile della manovra: lo spread è sceso di un centinaio di punti e Piazza Affari ha chiuso con il miglior risultato in Europa. La Padania la prende sul personale e definisce i provvedimenti “ammazza Padania”, per la loro (presunta) iniquità. L’Unità si occupa invece dei sindacati, che hanno deciso di scioperare separatamente, e delle reazioni dei leader dei vari partiti, che non condividono completamente il decreto.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali