I film del weekend, Woody Allen su tutti

Esce "Midnight in Paris", è bello: non serve sapere altro

In questa settimana di scarsa qualità generale, Midnight in Paris gioca sporco: non solo è scritto e diretto da Woody Allen, che pur non essendo più quello di Manhattan e Io & Annie continua a difendersi bene, ma ha anche un cast di un certo peso. Owen Wilson, Adrien Brody e Rachel McAdams sarebbero già, da soli, un ottimo motivo per comprare un biglietto del cinema. A questo si aggiungono le reazioni entusiaste di pubblico e critica, che con qualche ragione erano rimasti freddini di fronte agli ultimi film di Allen: non solo pare che il film sia splendido, ma è anche l’opera del regista che negli Stati Uniti ha incassato di più. Tutto questo per dire che il resto è da scartare: la presenza di Elle Fanning nel cast non riesce a rendere interessante il film in 3D su Lo Schiaccianoci, Napoletans si presenta malissimo. C’è il film con Fabio Volo tratto dal libro di Fabio Volo, per i fan di Fabio Volo. Emerge dal mucchio Le nevi del Kilimangiaro, film francese di Robert Guédiguian che potrebbe rivelarsi piacevole ma che potrebbe risultare anche quasi introvabile nelle sale italiane.

Midnight in Paris
Regista: Woody Allen
Attori: Owen Wilson, Rachel McAdams, Michael Sheen, Nina Arianda, Adrien Brody

Il giorno in più
Regista: Massimo Venier
Attori: Fabio Volo, Isabella Ragonese, Camilla Filippi, Roberto Citran, Pietro Ragusa

1921- Il Mistero di Rookford
Regista: Nick Murphy
Attori: Rebecca Hall, Dominic West, Imelda Staunton, Lucy Cohu, John Shrapnel

SENTIRSIDIRE quello che i genitori non vorrebbero mai
Regista: Giuseppe Lazzari
Attori: Francesco Mariottini, Vincenzo Taormina, Caterina Mazzucco, Michele Maddaloni

1 2 Pagina successiva »