Le prime pagine di oggi

Si parla di lavoro e terrorismo (e di Renzi e Cassano)

Sui giornali di oggi trovano molto spazio le parole del ministro del Lavoro Sacconi, che ieri si è detto preoccupato dal clima creatosi intorno al tema dei licenziamenti facili e ha parlato apertamente di “terrorismo” e “omicidi”; il leader del PD Bersani e Susanna Camusso hanno replicato dubitando fortemente della presenza di una vera minaccia terroristica in Italia. In Europa, intanto, il presidente del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde ha comunicato che è stata avviata una revisione dei finanziamenti agli stati membri per prevenire più efficacemente la crisi e limitare i rischi di contagio, e non fa il nome dell’Italia. Si parla anche di Renzi, sebbene non quanto domenica. Molti quotidiani, non solo quelli sportivi, danno conto in prima pagina del malore di Antonio Cassano, da ieri ricoverato nel reparto di neurologia.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali