Le prime pagine di oggi

Sono "imbrogli", "sacrifici", "lavoro sporco", "manovra", "tasse" o "attentato alla democrazia"?

Approcci diversi al piano del governo per recuperare sui debiti dello Stato, ma quasi tutti critici, salvo l’apprezzabile tentativo del Giornale – “Crediamoci ancora” – e con terminologie rispettivamente varie. Libero proclama addirittura un partito, Liberazione l’attentato alla democrazia.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali