Fini: «Resto un bipolarista»

In un’intervista al Corriere della Sera di giovedì, Gianfranco Fini dice tra l’altro:

«Mi pare chiaro che, se si andasse a votare ora, le coalizioni sarebbero tre. Resto un bipolarista. Ma non credo a un bipolarismo tra partigiani di Berlusconi e neoulivisti»