• Italia
  • martedì 9 Novembre 2010

«Procedura del tutto corretta»

Il video della relazione del ministro degli interni Maroni al Senato sul caso Ruby

Il ministro degli interni Roberto Maroni ha riferito in parlamento del cosiddetto “caso Ruby”, in particolare su cosa accadde nella questura di Milano la sera del 27 maggio, quando Karima El Marough fu prima spacciata come la nipote del presidente egiziano Mubarak e poi affidata alla consigliera regionale lombarda del PdL Nicole Minetti, dopo una comunicazione telefonica tra il presidente del consiglio e il questore.

Maroni cita il parere del procuratore capo di Milano, Bruti Liberati, che aveva detto che «la fase conclusiva della procedura di identificazione, fotosegnalazione ed affidamento della minore è stata operata in modo corretto». La fase conclusiva, appunto: rimane la parte iniziale, sulla quale è in corso un’inchiesta da parte della stessa procura di Milano.