• Italia
  • giovedì 13 maggio 2010

Cominciamo a spuntare la lista Anemone

Se uno pubblica una lunga lista di nomi, poi deve aspettarsi per forza una lunga lista di smentite. Queste quelle arrivate finora alle agenzie di stampa (in aggiornamento).

PUPI AVATI, regista

Non ho mai ricevuto regali da Anemone. Ho pagato regolarmente e sono in grado di esibire (qualora mi venga richiesta) la matrice dell’assegno e il documento relativo.

NICOLA MANCINO, vice presidente del CSM

Il signor Anemone non mi ha fatto alcun regalo. Da me l’imprenditore Anemone non ha avuto alcun tipo di protezione, nè io ho avuto da lui alcuna regalia come si è scritto.

GIACOMO AIELLO, capo dell’ufficio legislativo della Protezione Civile

Con riferimento alle notizie apparse in data odierna sul quotidiano La Repubblica che mi includono in un elenco di persone che avrebbero beneficiato di servizi da parte del gruppo Anemone, intendo precisare che si tratta di un’informazione assolutamente falsa. Non solo non ho mai avuto rapporti con la predetta società o con i suoi rappresentanti, ma, per di più, non sono proprietario di alcun appartamento in Roma Via Appia n.442. Ho dato pertanto mandato ai miei legali per adire le competenti sedi giudiziarie a tutela della mia immagine e della mia reputazione.

SETTEMBRINO NEBBIOSO, capo di gabinetto del ministro della giustizia

Non ho mai avuto alcun tipo di rapporto con la ditta Anemone nè con Diego Anemone, personaggio che non conosco e che non ho mai incontrato.

GILDO CLAPS

La famiglia Claps in questo momento ha bisogno di conoscere la verità sulla vicenda di Elisa e non può essere accostata a vicende e persone con le quali non ha nessun contatto.

GAETANO SILVESTRI, giudice della Corte Costituzionale

In relazione ad alcune illazioni comparse su organi di stampa, il professor Gaetano Silvestri, giudice della Corte costituzionale, dichiara di non conoscere e di non aver mai conosciuto il signor Anemone; di non possedere e di non aver mai posseduto immobili di qualunque genere a Roma. Auspica che il proprio nome non venga più accostato a vicende alle quali è totalmente estraneo.

CESARA BUONAMICI, giornalista Mediaset

Sono affittuaria dell’appartamento in questione dal 2003. L’appartamento è di proprietà di un ente, pertanto i lavori di ristrutturazione non sono stati commissionati dalla sottoscritta, ma dall’Ente prima del mio ingresso.

ANDREA MONORCHIO, ex ragioniere generale dello Stato

Non ho mai avuto a che fare con cose così e vivo in una casa in affitto. Non conosco Anemone e non ho case a Roma.

MICHELE VIETTI, presidente vicario dei deputati UDC

In relazione alle notizie pubblicate oggi da alcuni quotidiani sul caso Anemone che potrebbero ingenerare equivoci, preciso che nessun rapporto è mai intercorso tra me e gli imprenditori di cui si parla negli articoli.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.