• Mondo
  • domenica 2 Maggio 2010

Scoperta un’autobomba, evacuata Times Square

Aggiornamento: "le autorità per la sicurezza nazionale non la riterrebbero una minaccia terroristica"

Segui gli aggiornamenti su Twitter

Aggiornamenti:

17, 30 Ci sarebbe un video che mostra l’attentatore che lascia l’autobomba, ma al momento non sembra permettere il suo riconoscimento

12,33 Dodici ore dopo il ritrovamento dell’autobomba non ci sono novità rispetto alla dichiarazione del sindaco Bloomberg di stanotte: “Non sappiamo chi abbia fatto questo, né perché lo abbia fatto”

12,22 Ancora un solo isolato dei dieci transennati è chiuso, il resto sta tornando “alla normalità”

11,52 La Nissan sta venendo rimossa dal luogo dove è stata trovata, ci si aspetta una riapertura della zona di Times Square in poco tempo

10,32: tutto il materiale esplosivo è stato a questo punto rimosso dall’auto e portato via.

10,29: un altro testimone, anche lui ambulante nella zona, racconta di prolungate esplosioni all’interno dell’auto. Il giornalista gli chiede se sembravano dei “fuochi d’artificio”, lui spiega che “non si fanno fuochi d’artificio in un’automobile”.

10,13: un venditore di hot dog che era intorno all’auto con il suo collega che aveva avvisato la polizia e gli agenti, riferisce alla CNN che un’esplosione all’interno dell’auto c’è stata, sette-dieci minuti dopo che avevano notato il fumo

9,58: la polizia riferisce che la targa della Nissan non appartiene a quell’automobile. Il titolare della targa è stato interrogato e ha detto di aver fatto rottamare l’auto che possedeva quella targa. La polizia sta indagando presso il demolitore.

9,30 (ora italiana): “è un atto di terrorismo, non possiamo ancora dire se interno o internazionale”, riferiscono le autorità. L’area di Times Square è ancora transennata, la polizia sta ispezionando l’automobile e i dintorni, e gli investigatori stanno passando in rassegna il materiale registrato dalle molte telecamere di sorveglianza della zona. La CNN (visibile qui) e la altre reti stanno seguendo in diretta le operazioni: a quanto pare al momento della scoperta della bomba, l’allarme non è stato immediatamente straordinario. I teatri non sono stati evacuati subito e l’allontanamento delle persone e il transennamento dei dieci isolati è stato graduale, anche per non indurre la folla al panico.

Articolo originale:

7,40 (ora italiana): In una Nissan Pathfinder verde da cui usciva del fumo parcheggiata sulla 45ma strada tra la Settima e la Ottava Avenue a New York, nella zona di Times Square, la polizia di New York ha trovato una bomba inesplosa e tutto il traffico e i pedoni nell’area – affollatissima come ogni sabato sera – sono stati fatti evacuare.

La polizia ha dato le prime informazioni sull’accaduto intorno all’una di notte (le sette del mattino ora italiana). L’esplosivo era composto da “contenitori di propano, qualche genere di polvere e benzina” , era attaccato a un timer costruito con una sveglia ed è stato rinvenuto intorno alle 18,30. Il sindaco Bloomberg e il capo della polizia Raymond Kelly sono immediatamente rientrati da Washington dove avevano partecipato all’annuale cena del presidente con i giornalisti della Casa Bianca.

Il New York Times riporta la dichiarazione di un “ufficiale federale” per cui “le autorità per la sicurezza nazionale non la riterrebbero una minaccia terroristica”. Un ex supervisor della polizia newyorkese, ascoltato dal New York Times, ha sostenuto che l’apparecchio avrebbe creato “più un fenomeno incendiario che un’esplosione”. Dieci isolati intorno a Times Square sono stati transennati.

8,19 (ora italiana): inizia la conferenza stampa del sindaco Bloomberg

– “Abbiamo scongiurato un evento potenziale mortale”
– “I terroristi hanno paura della nostra libertà”

Il video dei momenti dell’evacuazione:

(aggiornamenti in corso)