• Sport
  • martedì 14 giugno 2016

Le partite di martedì 14 agli Europei

Austria-Ungheria e Islanda-Portogallo, che dovrebbe essere niente male: le cose da sapere

Cristiano Ronaldo (FRANCISCO LEONG/AFP/Getty Images)

Oggi, martedì 14 giugno, in Francia si giocheranno le partite della quinta giornata degli Europei di calcio: dopodiché tutte le squadre partecipanti avranno giocato una partita. Alle 18 allo stadio di Bordeaux ci sarà Austria-Ungheria, mentre alle 21 a Saint-Etienne si giocherà Portogallo-Islanda, due partite del girone F. Ieri, intanto, ha giocato la sua prima partita degli Europei anche la nazionale italiana, che ribaltando i pronostici ha vinto 2-0 e in modo convincente contro il Belgio, considerata per la qualità dei suoi giocatori una delle nazionali più forti del mondo. Sempre ieri si è giocata anche Svezia-Irlanda, finita 1-1, e Spagna-Repubblica Ceca, terminata con la vittoria 1-0 della Spagna.

Leggi anche: Risultati e classifiche di tutti i gironi degli Europei

Il programma di oggi degli Europei

calendario-euro-51

Le partite di oggi

L‘Austria è alla sua seconda partecipazione in assoluto agli Europei di calcio, e la prima, nel 2008, l’aveva ottenuta in quanto squadra del paese ospitante e senza passare per le qualificazioni: la squadra era stata eliminata ai gironi dopo aver ottenuto due sconfitte e un pareggio. Quest’anno le cose sono diverse: l’Austria è stata una delle migliori nazionali nella fase di qualificazione, ha una rosa discreta e sembra essere in buona forma. La squadra è allenata da Marcel Koller e probabilmente giocherà con il 4-2-3-1 usato spesso nelle partite di qualificazione. Questa sera l’Austria giocherà contro l‘Ungheria, una squadra che molti ricordano ancora per quella che era 40 o 50 anni fa: forse la migliore d’Europa e quella con il calcio più bello e innovativo (erano gli anni di Ferenc Puskás, per capirsi). Oggi le cose sono parecchio cambiate: l’Ungheria si è qualificata per la prima volta dopo 44 anni agli europei ed è considerata una delle squadre più deboli in circolazione. È allenata dal tedesco Bernd Storck e giocherà probabilmente con il 4-2-3-1.

La seconda partita di oggi dovrebbe essere, almeno sulla carta, la più interessante delle due. L‘Islanda, anche se chi non segue da un po’ il calcio non lo direbbe mai, è una buona squadra: molto solida e formata da calciatori che giocano per la maggior parte per squadre di campionati importanti come la Premier League e la Ligue 1. L’Islanda ha dominando il suo girone di qualificazione, contribuendo all’eliminazione dell’Olanda, e visto anche il girone in cui è stata inserita nella fase finale degli Europei ha buone possibilità di passare il turno. La squadra è allenata da Lars Lagerbäck e giocherà probabilmente con il 4-4-2. Il Portogallo, invece, è tradizionalmente una delle nazionali più forti d’Europa e quest’anno arriva agli Europei come ottava del ranking FIFA (l’Islanda è 34esima e l’Italia 12esima, per capirsi), con una rosa di buon livello (non la migliori degli ultimi anni) e soprattutto con Cristiano Ronaldo, considerato quasi unanimemente uno dei due giocatori più forti del mondo e in grado di cambiare una partita da solo (se lo ricordano bene i tifosi della Roma, tra i molti altri).

Dove vedere le partite in streaming e in tv

Austria-Ungheria sarà trasmessa solo da Sky sui canali Sky Sport 1 e Sky Supercalcio o in streaming sulla piattaforma SkyGo. Islanda-Portogallo sarà trasmessa anche dalla Rai, su Raiuno e su Rai 4 (con la telecronaca della Gialappa’s Band) o in streaming sul sito Rai.tv.

Mostra commenti ( )