• Italia
  • venerdì 23 Settembre 2022

È stato arrestato per scambio elettorale politico-mafioso Salvatore Ferrigno, candidato alle elezioni regionali in Sicilia nella coalizione di centrodestra

Venerdì è stato arrestato a Palermo il politico Salvatore Ferrigno, candidato alle elezioni regionali in Sicilia con la lista Popolari e Autonomisti, che fa parte della coalizione di centrodestra e sostiene come candidato presidente Renato Schifani. Ferrigno è accusato di scambio elettorale politico-mafioso per aver promesso favori e denaro in cambio di voti a un esponente della criminalità organizzata (Giuseppe Lo Duca, arrestato nella stessa indagine).

Ferrigno ha 62 anni ed è nato a Carini, vicino a Palermo, in Sicilia. Ha fatto parte per alcuni anni di Forza Italia ed è stato deputato nella circoscrizione estero dal 2006 al 2008.

– Leggi anche: Le affollate elezioni regionali siciliane