• Libri
  • lunedì 3 Gennaio 2022

È morto a 84 anni lo scrittore Gianni Celati

Nella notte tra il 2 e il 3 gennaio è morto a 84 anni lo scrittore italiano Gianni Celati, noto anche per la sua attività di traduttore e critico letterario.

Celati è morto a Brighton, in Inghilterra, dove viveva da oltre trent’anni. Era nato a Sondrio, ma aveva passato gran parte dell’infanzia e dell’adolescenza in provincia di Ferrara. Dopo essersi laureato a Bologna in letteratura inglese con una tesi su James Joyce iniziò a scrivere per varie riviste letterarie e a realizzare le sue prime traduzioni. Nel 1971 pubblicò il suo primo romanzo, Comiche, edito da Einaudi. Nel corso della sua carriera alternò la scrittura di romanzi a quella di saggi di letteratura e traduzioni. Fu anche insegnante in diverse università, in Italia e all’estero, e regista di quattro documentari. Tra i suoi ultimi lavori ci fu la nuova traduzione dell’Ulisse di James Joyce edita da Einaudi nel 2013.

(YouTube/Doppio Zero)