• Italia
  • venerdì 24 Dicembre 2021

L’Antitrust ha multato Unieuro, Mediaworld, Leroy Merlin e Monclick per quasi 11 milioni di euro per pratiche commerciali scorrette

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) – quella che siamo abituati a chiamare “Antitrust” – ha multato le società Unieuro, Mediaworld, Leroy Merlin e Monclick per quasi 11 milioni di euro complessivi per pratiche commerciali scorrette nelle attività di e-commerce. Nello specifico Unieuro è stata multata per 4 milioni, Mediaworld per 3,6 milioni, Leroy Merlin per 3 milioni e Monclick per 300mila euro.

L’AGCM ha rilevato che le quattro aziende avevano adoperato, soprattutto nel periodo di emergenza sanitaria per il coronavirus, alcune pratiche commerciali scorrette, «qualificabili come ingannevoli e aggressive perché suscettibili di ingannare i consumatori e di condizionarli indebitamente nell’acquisto o nell’esercizio dei loro diritti contrattuali».

In particolare avrebbero diffuso informazioni inesatte e ingannevoli sulla disponibilità dei prodotti venduti online e sui relativi prezzi; diffuso informazioni inesatte e ingannevoli riguardo ai tempi di consegna; addebitato pagamenti prima della conclusione dei contratti; annullato unilateralmente gli ordini di numerosi consumatori.

L’autorità contesta inoltre la ritardata o mancata consegna di prodotti acquistati; informazioni ingannevoli sullo stato delle spedizioni; ritardi e ostacoli in relazione all’esercizio dei diritti di rimborso dei consumatori; l’omessa o l’inadeguata assistenza post-vendita rispetto alle numerosissime richieste dei consumatori.

(ANSA/ UFFICIO STAMPA UNIEURO)