• Mondo
  • giovedì 25 Novembre 2021

In Siberia sono morte 52 persone per un incendio in una miniera di carbone

Giovedì mattina è scoppiato un incendio all’interno di una miniera di carbone nella regione siberiana di Kemerovo, in Russia: sono morte 52 persone, tra minatori e soccorritori. Nella miniera, che si trova a Listvyazhnaya ed è profonda quasi 400 metri, stavano lavorando più di 280 persone quando il fumo dell’incendio ha riempito i condotti di ventilazione. Si pensa che l’incendio sia stato provocato da un’esplosione di gas metano causata da una scintilla.

Soccorsi russi sul luogo di un incidente simile in una miniera di carbone in Russia, nel 2016 (AP Photo/Ministry of Emergency Situations press service via AP)