• Mondo
  • domenica 29 Agosto 2021

C’è stata una forte esplosione a Kabul, sembra che un razzo abbia colpito un edificio non lontano dall’aeroporto

Domenica pomeriggio c’è stata una forte esplosione a Kabul, non lontano dall’aeroporto Hamid Karzai, dove giovedì un attentato suicida rivendicato dalla divisione afghana dell’ISIS (ISIS-K) aveva provocato la morte di oltre 170 civili e 13 soldati statunitensi.

Per il momento si sa poco di cosa abbia causato l’esplosione di domenica e le notizie che arrivano da Kabul sono ancora confuse. Alcuni testimoni dicono che un razzo ha colpito un edificio a pochi chilometri dall’aeroporto. Ci sono notizie di morti e feriti, ma non sono notizie confermate.

Reuters, citando fonti nell’esercito, scrive che gli Stati Uniti hanno condotto un’operazione a Kabul contro persone ritenute parte dell’ISIS-K. Un portavoce dei talebani ha detto che gli Stati Uniti hanno colpito un veicolo con a bordo una persona sospettata di voler fare un attentato suicida vicino all’aeroporto. Per ora non è chiaro se l’operazione statunitense sia legata all’esplosione.

Negli ultimi giorni gli Stati Uniti avevano definito “molto probabile” un nuovo attacco nei pressi dell’aeroporto, dove sono in corso le operazioni per il ritiro delle forze statunitensi dal paese.