• Mondo
  • domenica 8 Agosto 2021

I talebani hanno conquistato anche la città di Kunduz

Dopo Zaranj e Sheberghan, i talebani hanno conquistato un’altra importante città dell’Afghanistan, Kunduz, nel nord del paese. Kunduz è una delle città più popolate dell’Afghanistan, è la capitale della provincia omonima e ha una posizione molto importante a livello strategico perché è ben collegata agli altri grandi centri afghani, Kabul compresa, oltre a essere vicina al confine col Tagikistan, da cui passa il commercio illegale di eroina verso l’Asia Centrale. È la più importante conquista dei talebani dall’inizio dell’anno.

Kunduz ha anche un significato simbolico per i talebani perché prima del 2001, cioè durante il regime talebano in Afghanistan, era una delle località in cui erano più forti. Negli scorsi anni avevano già riconquistato la città, sia nel 2015 che nel 2016, senza però riuscire a mantenerne il controllo a lungo.

Negli ultimi mesi, dopo che il governo statunitense aveva annunciato il ritiro delle proprie truppe dal paese, i talebani sono riusciti a prendere il controllo di circa la metà dei 400 distretti in cui è diviso l’Afghanistan, consolidando la propria presenza soprattutto nelle zone rurali. Negli ultimi giorni hanno cominciato invece grandi offensive per conquistare le città. Diversi politici afghani e stranieri, oltre che diversi esperti, hanno iniziato a chiedersi se la vittoria dei talebani non sia ormai inevitabile.

– Leggi anche: La vittoria dei talebani è inevitabile?

Una clinica danneggiata da un attacco aereo americano contro i talebani a Lashkar Gah, in Afghanistan, l'8 agosto 2021 (AP Photo/Abdul Khaliq, La Presse)