Il piede destro di Joe Biden (Ethan Miller/Getty Images)

Un regalo di Natale al giorno: -24

Rivalutiamo quelli noiosi ma utili, partendo dalle calze

Il piede destro di Joe Biden (Ethan Miller/Getty Images)

Ogni anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare una mano a chi è a corto di idee sui regali. Quest’anno abbiamo selezionato esempi molto belli di grandi classici natalizi: per un mese, fino al 24 dicembre, ve ne suggeriamo uno al giorno, che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Magari può funzionare per qualcuno che conoscete. Altrimenti ci riproviamo il giorno dopo.

Qual è il classico regalo di Natale poco gradito? Ci sono tanti modi di rispondere a questa domanda, che variano molto da persona a persona: alcuni adolescenti ad esempio potrebbero rispondere «un libro», tra gli adulti c’è chi risponderebbe «un accappatoio», «un pigiama» o «calze». Sono tutti oggetti poco originali come regali, quasi noiosi. In molti casi però sono utili: e non è meglio un regalo che venga davvero usato da chi lo riceve piuttosto che esiliato in fondo a un cassetto?

Per l’ormai tradizionale rubrica “Un regalo di Natale al giorno” quest’anno abbiamo pensato di mettere da parte le sfide di originalità – o meglio, di limitarle alle liste di idee per chi magari cerca proprio qualcosa di creativo, come questa – e trovare invece esempi molto belli di regali classici. Non stupiranno nessuno, ma potrebbero essere ben più apprezzati di alternative d’impatto ma, nei fatti, poco utili. Ispirati dal futuro presidente degli Stati Uniti Joe Biden, cominciamo con le calze, che servono sempre, scaldano ed esistono anche in varianti fantasiose e allegre che fanno cominciare una giornata nel modo giusto. Su quelle di Jimmy Lion ci sono ricci, dinosauri e galli, tra le altre cose. Su quelle di Arturo invece cuori di carciofo e seppie. Tra quelle di Happy Socks ce ne sono a tema vegetale e illusionismo, mentre su quelle di Gallo di quest’anno si trovano geroglifici e gatti. Forse però le fantasie che si fanno notare di più sono quelle del marchio francese Bonne Maison, che propone vulcani, principesse e fenici.

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.