• Italia
  • sabato 21 Novembre 2020

I dati sul coronavirus di oggi, sabato 21 novembre

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 34.764 nuovi casi di contagio da coronavirus, e 692 decessi a causa del COVID-19. I ricoverati attualmente sono 37.821 (116 in più rispetto a ieri), di cui 3.758 nei reparti di terapia intensiva (10 in più di ieri) e 34.063 negli altri reparti (106 in più di ieri). Sono stati analizzati 237.225 tamponi e testate 121.315 persone. È risultato positivo il 14,7 per cento dei tamponi di cui è stato comunicato il referto. Ieri i contagi registrati erano stati 37.242 e i decessi 699.

Le principali notizie di oggi:

• Nella notte tra venerdì e sabato il governo ha approvato un nuovo decreto di aiuti per le categorie più colpite dalle restrizioni. Il testo definitivo del “decreto RistoriTer” non c’è ancora, ma il governo ha anticipato che contiene un nuovo stanziamento di 1,45 miliardi di euro «per compensare le attività economiche che operano nelle Regioni che passano a una fascia di rischio più alta». Ci sono poi 400 milioni di euro per i comuni per le iniziative di aiuti alimentari alle famiglie in maggiori difficoltà economiche, e 100 milioni per acquistare e distribuire farmaci per i malati di COVID-19. A questi aiuti, ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, si aggiungeranno 8 miliardi che il governo ha proposto di usare per nuovi aiuti in un prossimo decreto, previa autorizzazione del Parlamento.
• Oggi il ministro della Salute Roberto Speranza ha detto che i miglioramenti nella situazione epidemiologica si vedono «ma sono ancora del tutto insufficienti», e ha parlato di una campagna di vaccinazione contro il coronavirus «probabilmente senza precedenti» augurandosi che possa partire entro fine gennaio.

Il nuovo ospedale per i casi di COVID-19 allestito in un padiglione di Torino Esposizioni. (ANSA / ALESSANDRO DI MARCO)