• martedì 10 Novembre 2020

Una canzone di Gordon Lightfoot

Uno sempre attento con le parole, quella volta lì ebbe una disattenzione

(Frazer Harrison/Getty Images for Stagecoach)

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera, ci si iscrive qui.
60 anni fa oggi Édith Piaf registrò Non, je ne regrette rien, gran meraviglia. Tra le molte invenzioni sonore del testo, io adoro la rima tra mal ed égal e come lei insiste sulle elle.
L'anno scorso, nelle vite di prima, ho incrociato Francesco De Gregori dopo una sua conferenza stampa e abbiamo scambiato due parole, promettendocene quattro in altre occasioni. Non lo vedevo da un sacco di tempo e a un certo punto lo avevo raccontato qui. Poche settimane fa aveva avventatamente messo in programma tre date al teatro Dal Verme di Milano, il mese prossimo, io avevo comprato i biglietti chiedendomi "mah?". E infatti le hanno cancellate: altri rimborsi di biglietti da chiedere.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.