• Mondo
  • domenica 25 Ottobre 2020

Almeno 6 bambini sono stati uccisi in un attacco armato in una scuola nel Camerun

A Kumba, città nella Regione del Sudovest del Camerun, almeno 6 bambini sono morti e altri otto sono stati feriti nel corso di un attacco in una scuola, da parte di un gruppo di uomini armati. Alcuni bambini hanno riportato ferite mentre cercavano di scappare, saltando dal secondo piano della scuola.

Alcuni dei testimoni presenti hanno accusato dell’attacco i gruppi separatisti della zona, da tempo in lotta con l’esercito per formare un nuovo stato nella parte occidentale e anglofona del Camerun. Non ci sono però al momento prove per sostenere che l’attacco sia stato condotto da queste organizzazioni. Lo scorso anno, le autorità del paese avevano accusato i separatisti di avere rapito decine di alunni, circostanza sempre negata dai leader dei gruppi locali.

I separatisti anglofoni accusano il governo centrale, francofono, di portare avanti una politica tesa a marginalizzare la minoranza che parla inglese nel Camerun. Negli ultimi anni ci sono stati scontri e violenze da entrambe le parti, secondo diverse organizzazioni indipendenti attive nel paese.

(My Media Prime TV)
TAG: