• Italia
  • lunedì 19 Ottobre 2020

Il governo ha prorogato la sospensione del pagamento delle cartelle esattoriali

Domenica il Consiglio dei ministri, come misura di sostegno durante l’emergenza coronavirus, ha approvato un decreto legge che proroga la sospensione fino al 31 dicembre 2020 dell’invio di nuove cartelle esattoriali, del pagamento di quelle già inviate e dei pignoramenti per i mancati pagamenti. Il 15 ottobre era infatti scaduta la precedente sospensione e, senza l’intervento del governo, il 19 sarebbero dovuti partire quasi 9 milioni di cartelle.

Secondo La Stampa, il 73 per cento delle cartelle che si sono accumulate fino ad oggi (6,5 milioni) ha un importo che non supera i 1.000 euro, 1,5 milioni sono compresi tra 1.000 e 5 mila euro e soltanto 880 mila sono di importo superiore. La regione in cui ci sono più cartelle in sospeso è il Lazio (1,6 milioni), seguita dalla Campania (1,1 milioni) e dalla Lombardia (880mila).

(ANSA/LUCA ZENNARO)