• Mondo
  • giovedì 3 Settembre 2020

Una nave cargo con 43 membri dell’equipaggio e migliaia di bovini è dispersa al largo del Giappone

Una nave cargo con a bordo 43 membri dell’equipaggio e 6mila capi di bestiame è dispersa nel Mar Cinese Orientale al largo del Giappone dopo essere stata colpita dal tifone Maysak. La Guardia Costiera giapponese ha soccorso un uomo trovato alla deriva con un giubbotto di salvataggio. Le ricerche del resto dell’equipaggio e della nave continuano con aerei e navi pattuglia, ma sono rese difficili dalle condizioni del mare in tempesta e dalle forti piogge.

L’equipaggio della nave mercantile, che si chiama Gulf Livestock 1, comprende 39 marinai delle Filippine, due neozelandesi e due australiani. La Guardia Costiera giapponese ha detto che l’uomo che è stato soccorso è un membro filippino dell’equipaggio. L’uomo ha raccontato che il motore della nave si è rotto e che la nave è stata poi colpita da un’onda e si è capovolta.

Il ministero degli Esteri neozelandese ha detto che la Gulf Livestock 1, una nave cargo battente bandiera panamense di 139 metri costruita nel 2002, aveva lasciato il paese il 14 agosto e che sarebbe dovuta arrivare in Cina 17 giorni dopo. La nave ha lanciato il segnale di soccorso dalle acque a ovest dell’isola di Amami Oshima, nel sud-ovest del Giappone.

Le alte onde provocate dal tifone Maysak si infrangono su una spiaggia mentre si avvicina all'isola di Jeju, in Corea del Sud, mercoledì 2 settembre 2020 (Park Ji-ho / Yonhap tramite AP)