Una canzone di Låpsley

Quel pallino sulla a, non è una questione semplice

(Mike Windle/Getty Images for Coachella)

Attenzione, che dalla settimana prossima prendiamo due piccioni con una fava. Un piccione è che io stacco un po’ dalla newsletter fino alla fine di agosto, mese in cui anche molti di voi leggono meno le mail. Il secondo piccione è che gli iscritti alle Canzoni sono diventati molti di più e per esempio più di tre quarti di voi non c’erano nelle prime settimane (e quelle Canzoni erano molto belle, tra l’altro). Quindi fino alla fine di agosto la newsletter arriverà regolarmente ogni sera con le canzoni di quelle prime cinque settimane, che ve le meritate tutti. Poi da settembre ci rivediamo in diretta. Nel Regno Unito quest'anno si vende il doppio di cassette. Cassette, sì: audiocassette, quelle lì (il doppio di pochino è poco, ok, ma è il doppio). Quarant'anni fa oggi uscì The winner takes it all, una delle baracconate di maggior successo degli Abba, imbarazzante sin da quando lei attacca Àidonuonnatòk, si redime solo nel finale infinito. Ma gli Abba non si discutono.

Abbonati al

Questa pagina fa parte dei contenuti visibili agli abbonati del Post. Se lo sei puoi accedere, se non lo sei puoi esserlo.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.