• Mondo
  • martedì 30 Giugno 2020

La nave Ocean Viking è ferma tra Malta e l’Italia da domenica mattina con 117 persone soccorse a bordo

La nave Ocean Viking gestita dalla ONG SOS Mediterranée è ferma tra Malta e l’Italia da domenica mattina con 117 persone soccorse a bordo. Dopo tre richieste di sbarco in un porto sicuro, la ONG non ha ancora ricevuto risposta dalle autorità marittime. Laurence Bondard, portavoce di SOS Mediterranée, ha detto: «Abbiamo fatto tre richieste, venerdì mattina, sabato e oggi (lunedì, ndr) in tarda mattinata, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta, nemmeno un avviso di ricevimento» da parte delle autorità interessate. «È inaccettabile e illegale ai sensi del diritto marittimo internazionale (…) Chiediamo alle autorità italiane e maltesi di mobilitarsi immediatamente».

Il 15 giugno, la Ocean Viking aveva soccorso 118 persone scappate dalla Libia. Ieri notte, un uomo è stato fatto sbarcare dalla nave per ragioni mediche e trasferito su una motovedetta della guardia costiera italiana in acque internazionali al largo di Lampedusa. SOS Mediterranée ha fatto sapere che 117 persone sono ancora a bordo della nave e che «hanno bisogno di sbarcare con urgenza».

(SOS Mediterranée)