Una lettera a chi sta per fare la maturità

Da parte di una studentessa della Scuola Holden, del corso di laurea triennale in scrittura

L’esame di maturità è sempre un momento importante, quando lo si vive, anche se poi forse a distanza di anni lo si ricorderà con distacco e pensando che non era poi così difficile, o memorabile. Per molti continuerà a farsi vivo di notte, nei sogni. Quello di quest’anno, che inizia oggi, di certo sarà un po’ diverso: senza tema e dizionari, senza attese di gruppo fuori dalla scuola prima di iniziare, ma con mascherine e gel igienizzanti.  Agli studenti della Scuola Holden, la scuola di scrittura di Torino fondata da Alessandro Baricco, è stato chiesto di scrivere una lettera ai maturandi del 2020, per incoraggiarli e dare loro sostegno. Quella scritta da Nausica Anerdi, che ha frequentato il primo anno di Academy, il corso di laurea triennale in scrittura della Holden, è stata pubblicata oggi sul Post e su Repubblica, La Stampa e sulla pagina di Torino del Corriere della Sera. Tutte le altre potete leggerle qui.