• Mondo
  • domenica 31 Maggio 2020

Almeno 20 persone sono state uccise in un attacco armato in un mercato in Burkina Faso

Sabato almeno 20 persone sono state uccise in un attacco armato in un mercato del bestiame di Kompienga, nel sud-est del Burkina Faso, compiuto da un gruppo di uomini a bordo di motociclette. Non si sa chi fossero e per ora l’attacco non è stato rivendicato da nessun gruppo terrorista, come capita spesso in Burkina Faso.

Negli ultimi anni il Burkina Faso, fino a non molto tempo fa uno dei paesi più stabili dell’Africa occidentale, è stato colpito da numerosi attentati contro la popolazione. Secondo i dati di Armed Conflict Location and Event Data Project (ACLED), organizzazione non governativa che si occupa della violenza politica nel mondo, nel 2019 ci sono stati 573 attacchi, più di uno al giorno, e solo una piccola percentuale è stata rivendicata da gruppi armati, soprattutto da gruppi radicali islamisti come Ansural Islam, Jama’at Nasr al-Islam wal Muslimin e lo Stato Islamico nel Grande Sahara.

Venerdì almeno altre 15 persone erano state uccise in un altro attacco, a un convoglio di mercanti, nel nord del paese, vicino al confine col Mali; anche questo non è stato rivendicato.

Dove si trova Kompienga, in Burkina Faso