• Mondo
  • venerdì 29 Maggio 2020

La città di Mosca ha rivisto il conteggio dei morti provocati dal coronavirus, raddoppiandolo

La città di Mosca ha rivisto il conteggio dei morti provocati dal coronavirus ad aprile, raddoppiandolo. Venerdì le autorità sanitarie della città hanno detto di aver modificato i criteri per il conteggio delle morti collegate all’epidemia da coronavirus, per includere anche quelle morti in cui ha avuto un ruolo importante pur non essendo stata l’unica causa del decesso (per esempio nei pazienti con patologie pregresse). Secondo il nuovo conteggio, ad aprile sono morte 1.561 persone a causa del coronavirus: il conteggio precedente si fermava a 639 morti.

La Russia è il terzo paese al mondo per numero di casi confermati – venerdì sono arrivati a 387.623 –, ma ha confermato un numero di morti legate al coronavirus di gran lunga più basso di tutti gli altri paesi dove l’epidemia si è diffusa così tanto: 4.374 in tutto (poco più di uno su 100 contagiati, quando sono più di 100.000 negli Stati Uniti, uno ogni 17 contagiati). Le autorità sanitarie di Mosca hanno detto di aspettarsi che altre regioni del paese rivedano il numero delle morti confermate in base ai nuovi criteri.

(AP Photo/Pavel Golovkin)