• Mondo
  • venerdì 22 Maggio 2020

In India e Indonesia il numero di nuovi casi accertati di coronavirus non è mai stato così alto

Oggi in India sono stati registrati oltre 6mila nuovi casi accertati di contagio da coronavirus (SARS-CoV-2) e in Indonesia, alla fine della giornata di ieri, il numero di nuovi casi accertati superava i 900. Per entrambi i paesi si tratta dei numeri più alti da quando il virus ha cominciato a diffondersi e in generale le curve dei contagi sono in costante salita: nel continente asiatico sono i due paesi con la situazione più preoccupante.

In India le restrizioni per limitare la diffusione del coronavirus entrate in vigore il 25 marzo sono state confermate fino al 31 maggio, ma sono state allentate nelle regioni in cui la situazione sanitaria è meno critica e da lunedì riprenderà circa un terzo dei voli interni. In India sono circa 118mila le persone risultate positive al coronavirus e solo ieri i nuovi casi accertati sono stati pari al 5 per cento del totale. Finora le morti accertate legate al coronavirus sono state più di 3500.

In Indonesia i casi totali registrati sono più 21mila, anche se molti esperti ritengono che il numero reale sia molto più alto. Da quando è iniziata la diffusione del virus, nel paese non sono mai state imposte limitazioni agli spostamenti e le restrizioni più rigide sono state introdotte solo in alcune zone. In occasione del mese del Ramadan ― che finirà questo fine settimana ― moltissime persone si sono spostate dalle città verso le campagne per ricongiungersi con le proprie famiglie, contribuendo probabilmente a portare il virus anche in zone meno popolate.

Le cose da sapere sul coronavirus

(Photo by Yawar Nazir/Getty Images)