• Mondo
  • giovedì 20 Febbraio 2020

Il primo ministro del Lesotho verrà incriminato per l’omicidio della sua ex moglie

La polizia del Lesotho ha annunciato che il primo ministro del paese, Thomas Thabane, verrà incriminato per l’omicidio di Lipolelo Thabane, la sua ex moglie, che era stata uccisa due giorni prima che Thabane diventasse capo del governo, nel 2017. Per l’omicidio di Lipolelo Thabane, a gennaio era già stata incriminata Maesaiah Thabane, l’attuale moglie di Thomas Thabane.

Dopo la notizia diffusa dalla polizia, in un messaggio alla radio statale Thomas Thabane ha annunciato la sua intenzione di dimettersi a fine giugno: come motivo ha citato l’età avanzata (ha 80 anni). Thabane sarà il primo leader africano a essere incriminato mentre è in carica per un omicidio avvenuto all’interno del proprio stato.

Thomas Thabane (AP Photo/Richard Drew, File)