• Mondo
  • lunedì 6 Gennaio 2020

C’è stato un attacco terroristico a una base militare in Kenya: tre americani sono morti

Domenica c’è stato un attacco alla base militare di Camp Simba, nella contea di Lamu, in Kenya, in cui sono morti tre americani (un soldato e due contractor, collaboratori esterni del dipartimento della Difesa).

L’attacco è stato rivendicato dal gruppo terroristico jihadista Al Shabaab e ha provocato anche la distruzione di diversi aerei ed elicotteri. Al Shabaab ha sostenuto che i feriti sarebbero 17 in totale e che 7 mezzi aerei sarebbero stati distrutti, ma le cifre sono state smentite dall’esercito americano. Un rapporto della polizia locale citato da Associated Press dice che a essere colpiti sono stati due aerei e due elicotteri, oltre a diversi veicoli che si trovavano vicino alla pista di decollo. Cinque attentatori sono stati uccisi nel tentativo di respingere l’attacco, ma non è chiaro quanti fossero i miliziani di Al Shabaab coinvolti.

È la prima volta che Al Shabaab attacca direttamente gli americani in Kenya, la cui presenza nel paese è dovuta perlopiù ad attività di appoggio per contrastare il terrorismo nella regione del Corno d’Africa.

Due militari perlustrano la zona di Camp Simba nel febbraio 2018 (Staff Sgt. Timothy Moore/U.S. Air Force via AP)