• Mondo
  • lunedì 30 Dicembre 2019

C’è stata una sparatoria in una chiesa del Texas: sono morte tre persone, compreso l’aggressore

Domenica un uomo ha sparato durante una messa alla West Freeway Church of Christ di Fort Worth, in Texas: ha ucciso due persone, prima che un volontario della sicurezza della chiesa gli sparasse, uccidendolo. Al momento della sparatoria nella chiesa c’erano circa 250 fedeli: poco prima di mezzogiorno, l’uomo ha iniziato a comportarsi in maniera sospetta, attirando l’attenzione delle altre persone. Si è quindi alzato e ha cominciato a sparare, ma è stato subito fermato da uno dei membri del corpo di sicurezza della chiesa, formato da volontari con il porto d’armi. La polizia non ha ancora diffuso l’identità dell’aggressore.

Lo scorso settembre in Texas è stata approvata una legge che permette di portare con sé le armi durante le funzioni religiose. Quest’anno nello stato ci sono già state due grosse sparatorie – 22 morti a El Paso e 7 morti a Odessa-Midland soltanto ad agosto – e nel 2017 c’era stata una grave sparatoria in una chiesa di Sutherland Spring, dove erano morte 26 persone.

(Yffy Yossifor/Star-Telegram via AP)