• Sport
  • lunedì 30 Dicembre 2019

La Roma ha smentito che le trattative per la cessione della società al Gruppo Friedkin siano già concluse

La squadra di calcio della Roma ha pubblicato un comunicato per confermare che sono in corso trattative per la cessione della società alla holding finanziaria statunitense del Gruppo Friedkin, e per smentire che queste trattative siano già concluse. La Roma ha scritto che il chiarimento arriva «su richiesta di Consob», l’agenzia che controlla la borsa italiana, dopo che la stampa – soprattutto il Tempo, seguito dagli altri giornali sportivi e non – aveva dato notizia di un avvenuto accordo tra le parti.

Da domenica i giornali danno per fatto l’affare, parlando anche di cifre: un totale di circa 800 milioni di euro, che ne comprendono circa 272 milioni di indebitamento e i 150 milioni di euro di aumento di capitale. Il nuovo proprietario, che sostituirà l’italo-americano James Pallotta, potrebbe essere lo stesso Dan Friedkin, a capo della holding americana, oppure il figlio Ryan.

Il Gruppo Friedkin controlla principalmente Gulf States Toyota Distributors, una rete di concessionarie di automobili Toyota nel sud degli Stati Uniti, fondata negli anni Sessanta dal miliardario Thomas H. Friedkin, padre di Dan.

(Gabriele Maltinti/Getty Images)
TAG: ,