• Mondo
  • martedì 3 Dicembre 2019

Nelle Filippine sono state evacuate 200mila persone in vista dell’arrivo del tifone Kammuri

Nelle Filippine sono state evacuate 200mila persone in vista dell’arrivo del tifone Kammuri, il 20esimo a colpire il paese nel 2019. Il tifone, che ha già colpito lunedì l’isola di Luzon, ha costretto moltissime famiglie delle province meridionali del paese a lasciare le loro case per ragioni di sicurezza, a causa del rischio di frane, alluvioni e inondazioni. Ci si aspetta che il tifone Kammuri raggiunga la capitale Manila martedì a mezzogiorno ora locale (alle 5 della notte tra lunedì e martedì ora italiana), provocando diversi disagi, tra cui la cancellazione di decine di voli.

Un centro temporaneo di accoglienza a Legaspi City, nella provincia di Albay (RAZVALE SAYAT / AFP)