• Mondo
  • giovedì 28 novembre 2019

Almeno 22 persone sono morte durante una protesta anti-governativa a Nassiriya, in Iraq

Almeno 22 persone sono morte durante una protesta anti-governativa a Nassiriya, in Iraq. BBC News racconta che le violenze sono iniziate quando le forze di sicurezza hanno iniziato a sparare sulla folla che stava manifestando su alcuni ponti a sud della città. Il governatore locale ha chiesto al primo ministro iracheno Abdul Mahdi di ritirare le forze che ha inviato in città per sedare le proteste, sostenendo che siano state responsabili di «inaccettabili» violenze contro i manifestanti. Le proteste si sono diffuse un po’ in tutto il paese contro la crisi economica e l’influenza dell’Iran nella politica irachena.

 

 

(Erin Trieb/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.