• Mondo
  • giovedì 28 Novembre 2019

Almeno 15 persone sono morte in un attentato a Kunduz, nel nord dell’Afghanistan

Almeno 15 persone sono morte in un attentato a Kunduz, nel nord dell’Afghanistan. Mercoledì sera, una bomba è esplosa lungo una strada mentre passava un’auto sulla quale si trovavano sei donne, sei ragazze, due bambini e l’autista: stavano andando a un matrimonio. Nasrat Rahimi, portavoce del ministero degli Interni afghano, ha detto che nell’esplosione sono stati feriti anche altri due civili. La responsabilità dell’attentato è stata attribuita al gruppo islamista radicale dei talebani, che per ora non ha commentato.

Secondo i dati delle Nazioni Unite, nei primi nove mesi del 2019, più di 2.560 persone sono morte e oltre 5.670 sono state ferite in attentati legati al conflitto in corso Afghanistan.

Militari a Chahar Darreh, Afghanistan (Miguel Villagran/Getty Images)