• Mondo
  • venerdì 25 Ottobre 2019

Un militare di leva russo ha ucciso otto soldati in una base militare in Siberia

Un soldato di leva russo ha sparato contro diversi soldati in una base del sudest della Russia, uccidendone otto e ferendone due. La strage è stata compiuta nella zona di Zabaykalsk, al confine con la Cina e la Mongolia. Il ministero della Difesa russo ha fatto sapere che i due feriti non sono in pericolo di vita e ha detto che il soldato che ha sparato è stato arrestato.

Zabaykalsk, in Russia (Google Maps)
TAG: