Sostenitori del Partido Nacional marciano a sostegno al presidente Juan Orlando Hernandez, accusato di aver preso una tangente da un milione di dollari dal narcotrafficante Joaquín Guzmán Loera (El Chapo), tramite il fratello Juan Antonio Hernandez. L’accusa è stata fatta da Jason Richman, assistente procuratore statunitense, durante un processo in corso a New York contro Juan Antonio Hernández, che era stato arrestato durante un’operazione antidroga lo scorso novembre a Miami, in Florida (EPA/GUSTAVO AMADOR/ANSA)

Giovedì 10 ottobre

Le foto di oggi dal mondo, man mano che arrivano

TAG: